copyright - Fabrizio De Pasquale
default-logo

Proteste, disagi, azioni legali contro Area B: nasce la pagina Facebook Stop Area B

Posted On
Lunedì 25 Febbraio entra in vigore Area B e si moltiplicano le iniziative di chi è  contrario a questa iniziativa.
In un momento di incertezza economica introdurre questo divieto per i diesel Euro 3 prima ed Euro 4 dopo é il classico capriccio di ambientalisti fuori dalla realtà.
Milano, che piaccia o no, ha un sistema economico basato su una logistica e su una distribuzione delle merci impostato su gomma.  Nel territorio comunale hanno sede centinaia di depositi, magazzini, dogane, imprese di lavaggio container etc. A questo si devono aggiungere migliaia di imprese artigiane e commerciali che operano nel settore dei servizi.
Per tutti costoro dall’oggi al domani per ordine del Sindaco arriva l’obbligo di cambiare il veicolo commerciale o addirittura si prospetta il rischio che la clientela si trasferisca presso imprese dell’hinterland dove i camion possono arrivare senza procedure complicate.
Tutto ciò per abbattere di una parte infinitesimale le emissioni delle auto che sono il 44% del totale in un anno ma certamente meno nel periodo invernale che è quello con i maggiori problemi di inquinamento.
Per questo motivo Forza Italia è la Lega hanno già fatto dei gazebo in città per sensibilizzare la cittadinanza.
Forza Italia ha pure istituito la pagina Facebook Stop Area B per segnalare disagi e disservizi dovuti alla nuova disciplina del traffico. L’obiettivo é raccogliere e coordinare tutti i motivi per opporre ricorso contro questo provvedimento nel momento in cui entra in vigore.
Alcune categorie come gli ambulanti potrebbero addirittura organizzare dei blocchi alla circolazione mentre è pressoché certa la congestione dei parcheggi nelle zone immediatamente esterne ad Area B.
Invitiamo dunque tutti a segnalare disagi, disservizi e danni economici alla pagina Facebook Stop Area B o all’indirizzo mail Fabrizio.depasquale@comune.milano.it
Tutte le segnalazioni saranno raccolte anche per poter agire in sede di giustizia amministrativa e civile. Preparare una class action è l’unica strada contro una amministrazione sorda e nemica della mobilità

L’articolo Proteste, disagi, azioni legali contro Area B: nasce la pagina Facebook Stop Area B proviene da Milano Post.

Source: Fabrizio c’è

About the Author

Leave a Reply

*

Powered by keepvid themefull earn money